Premio Maria Abenante

Bandita la 2^ edizione del Premio bandito dall’Associazione italiana biblioteche per ricordare l’umanità, la dedizione e la professionalità di Maria A. Abenante.

Premio Maria Abenante
Premio Maria Abenante

Premio Maria A. Abenante
2^ edizione

Il premio è bandito dall’Associazione italiana biblioteche e intende ricordare l’umanità, la dedizione e la professionalità di Maria A. Abenante, attraverso la premiazione di un progetto – in corso di realizzazione oppure già realizzato nell’anno solare in corso o in quello immediatamente precedente – avente la finalità di promuovere l’inclusione nelle sue diverse declinazioni. Il progetto farà riferimento ad attività e servizi innovativi, svolti nell’ambito di biblioteche di qualunque natura e tipologia, finalizzati a valorizzarne il ruolo sociale e culturale e la dimensione inclusiva.

Destinatari - Possono concorrere al premio bibliotecari singoli o in gruppo, senza limiti di età o di provenienza. L’iscrizione all’AIB non è condizione necessaria, né costituisce criterio preferenziale. Non possono concorrere i progetti presentati nell’edizione precedente.

Modalità di partecipazione - Per concorrere i candidati dovranno inviare la propria candidatura con una descrizione del progetto idonea a comprenderne lo stato di attuazione, il contesto di riferimento, le finalità, i destinatari, i (primi) risultati, tramite il modulo sottostante. Le candidature potranno essere inviate anche da terze parti. Qualora i candidati ritengano opportuno inviare una descrizione più estesa e/o documentazione atta a favorire la valutazione del loro progetto, possono inviare un file in formato .pdf all’indirizzo <premio-ma[at]aib.it>.

La giuria - La giuria, composta da Milena Tancredi (Presidente), Agnese Cargini, Piero Cavaleri, Madel Crasta, Franco Neri, Vittorio Ponzani e Paul Gabriele Weston, delibera a maggioranza e può operare a distanza in collegamento telefonico o telematico. Essa selezionerà cinque progetti, alla cui descrizione sarà data ampia visibilità tramite i canali ufficiali dell’AIB. L’assegnazione del progetto vincitore avverrà ad insindacabile giudizio della Giuria.

Il premio - Il premio di natura simbolica consisterà nella consegna di una targa. La premiazione del progetto vincitore avverrà durante l’Assemblea generale degli associati AIB di novembre 2021. Il vincitore avrà il diritto di utilizzare la rappresentazione digitale della targa sul proprio sito web.

Termine di scadenza - La scadenza per l’invio della candidatura è fissata a domenica 10 ottobre 2021. Non si potrà tenere conto di progetti che pervengano oltre questo limite.

Tutte le informazioni
Il bando