Festival Nues 2010 (Fotografia di Laura Farneti)
Festival Nues 2010 (Fotografia di Laura Farneti)
Nel 2010 sono stati applicati per la prima volta i criteri di valutazione e rendicontazione dei contributi approvati dalla Giunta regionale con deliberazione n. 15/13 del 13 aprile 2010. In seguito alla crescente richiesta, da parte di associazioni ed enti, di accedere a contributi per l’organizzazione di eventi, si è reso necessario introdurre criteri di progettazione comuni e criteri di valutazione oggettivi per garantire una più precisa conoscenza degli interventi finanziati e della loro effettiva ricaduta sul territorio in termini di raggiungimento di risultati e di benefici, anche al di là della durata stessa delle iniziative.
In questa annualità sono stati finanziati 12 progetti per un totale di 470.000,00 euro.

"Plot_Festival di letteratura e di arti visive" proposto a Nuoro da Imaginarea, pur in graduatoria in 12a posizione a pari merito con ControCaos, ha rinuciato al contributo.

Festival Tuttestorie di Letteratura per Ragazzi
5^ edizione. MALANOTTE. Racconti, visioni e libri per illuminare il buio
Dove: Cagliari - Quando: 13-18 ottobre 2010 - Organizzato da: Cooperativa Tuttestorie
Il festival, l’unico in tutta l’isola dedicato interamente ai ragazzi, ha ricevuto, anche quest’anno, la Medaglia del Presidente della Repubblica. In programma 175 appuntamenti tra incontri, laboratori, spettacoli e mostre tenuti da scrittori, narratori, musicisti, giocolieri e scienziati. Come sempre l’iniziativa del Babbo Parking, rivolta al pubblico adulto, con eventi speciali sul tema della notte. Una sezione del festival è stata dedicata a Gianni Rodari nell’anno del suo triplice anniversario (nascita, Premio Andersen e morte).
Il Festival ha vinto, per l’edizione 2010, il "Premio Città del Libro" nella categoria Bambini.

Festival Letterario Internazionale della Sardegna
7^ edizione
Dove: Gavoi (NU) - Quando: 1-4 luglio 2010 - Organizzato da: Associazione Culturale L’Isola delle Storie
Il Festival, anche quest’anno, è stato un appuntamento culturale tra i più seguiti nell’Isola. Un fine settimana ricco di appuntamenti che si susseguono dal mattino alla sera, ospiti di fama nazionale e internazionale del mondo letterario, della musica e dello spettacolo e, cosa caratterizzante del festival, la partecipazione attiva dell’intero paese ed un pubblico numeroso e appassionato. La sezione dedicata ai giovani, quest’anno si è incentrata sul tema "Furbi e sciocchi", un’occasione per ridere ma anche riflettere insieme a scrittori, artisti e illustratori. Uno spazio importante è stato dedicato a tre illustri autori, scomparsi di recente, Alda Merini, Jerome David Salinger ed Edoardo Sanguineti, dei quali sono stati letti brani e poesie.
In collaborazione con la "Rete dei Festival Letterari aperti ai giovani", realizzato dal Ministero della Gioventù e promosso dall'ANCI, sono stati prodotti importanti appuntamenti con il tema "Letteratura e Musica".

Libero chi legge. Un progetto per la promozione della lettura in Sardegna
Dove: Sardegna - Quando: anno 2010 - Organizzato da: Associazione Presìdi del Libro
L’Associazione nell’annualità in corso ha indirizzato la sua attività principalmente verso chi legge poco o non legge affatto e verso le utenze socialmente deboli o svantaggiate che vorrebbero leggere, ma non sempre possono farlo. Inoltre ha proseguito nell’organizzazione di progetti collettivi come la Festa dei Lettori, la Scuola di scrittura e l’apertura di nuovi Presìdi.

I Libri aiutano a vivere meglio. Bruno Munari: La lettura da tutti i punti di vista
Dove: Cagliari, Oristano e Norbello - Quando: 4-7 novembre 2010 a Cagliari, 3-4 dicembre 2010 a Oristano, 5 dicembre 2010 a Norbello - Organizzato da: Associazione Culturale Malik
L’evento si propone, in generale, di promuovere e diffondere la lettura ma, più in particolare, di avvicinare il pubblico a Bruno Munari, artista, designer e autore di innumerevoli libri. La manifestazione, infatti, è incentrata su una mostra storica dei suoi libri e su una serie di laboratori, realizzati seguendo il "metodo Munari", che consiste nell’esplorazione del libro attraverso un approccio attivo, polisensoriale. Per Munari, infatti, "il lettore bambino non è un fruitore del libro, ma un protagonista" e, attraverso i laboratori, i bambini imparano a costruire storie diventando essi stessi autori. Dopo la tappa cagliaritana la mostra itinerante si è spostata ad Oristano e Norbello.

LIBERando 2010
1^ edizione
Dove: S. Anna Arresi (CI) - Quando: 6 agosto-6 settembre 2010 - Organizzato da: Comune di S. Anna Arresi
L’iniziativa del Comune, finalizzata alla promozione e diffusione della cultura, propone nuove e originali forme di divulgazione della lettura come la creazione di una sorta di biblioteca diffusa nei punti di maggior afflusso degli utenti. Tra le proposte più significative, l’incontro col Festival internazionale del jazz e l’ omaggio alla poetessa Alda Merini, e poi forum, eventi, concerti, mostre e rappresentazioni teatrali. Di particolare interesse l’attività di book-sharing/crossing, svolta in un box-gazebo inserito nella bellissima spiaggia di Porto Pino, dove il libro, protagonista assoluto dell’evento, perde le catene del possesso individuale e va alle persone, nel posto in cui trascorrono il tempo libero, in questo caso la spiaggia. Durante tutta la rassegna, all’interno della Biblioteca Comunale, è stata allestita la mostra fotografica "Anima – viaggio all’interno della Sardegna".

Leggendo Metropolitano
2^ edizione. Le Parole le Ali
Dove: Cagliari - Quando: 3–6 giugno 2010 - Organizzato da: Associazione Culturale Prohairesis
L’idea conduttrice del festival è stata "la lealtà della parola". Ciò che si è voluto comunicare con questo tema nasce dall’idea che "le parole hanno le ali, volano". Perciò, se sono usate con onestà e rispetto sono leali, se, invece, vengono usate come urla di propaganda o bavagli, si mette un peso che impedisce loro di raccontare. Il pubblico ha mostrato un particolare interesse per il tema trattato, partecipando numeroso a tutti gli incontri proposti, nella suggestiva cornice del Bastione Santa Croce.

Marina Café Noir – Festival di Letterature Applicate
8^ edizione
Dove: Cagliari - Quando: 16–19 settembre 2010 - Organizzato da: Associazione Culturale Chourmo
Il Festival si è svolto, come di consueto, nelle strade, nelle piazze, nei laboratori artigiani e nei luoghi storici del quartiere Marina, presentando eventi di letteratura, musica, teatro, cinema e arti visive. Scopo del festival è quello di mettere in contatto vari generi letterari (poesia, narrativa, saggi) con i più diversi linguaggi creativi e di puntare a una contaminazione socio-culturale dei cittadini, soprattutto giovani, degli artisti nazionali e internazionali, dei residenti stranieri e dei turisti.

Legger@mente
Dove: Nord Sardegna - Quando: luglio-dicembre 2010 - Organizzato da: Associazione Culturale Ippogrifo
La rassegna letteraria, che ha coinvolto residenti e turisti del Nord Sardegna, si è articolata in cinque "azioni evento" e, precisamente,
- "Librinpiazza - Olbia che legge", un’occasione per parlare di immigrazione e prostituzione.
- "Cena d’Autore – Ad Ovest di tutti gli Est", un racconto, sui vent’anni successivi alla caduta del Muro, fatto da scrittori-giornalisti dell’Est europeo.
- "Lettore per caso", un’iniziativa rivolta a un’utenza debole e problematica come quella degli adolescenti della scuola superiore.
- "Le voci della fantasia", un progetto rivolto ai bambini delle elementari della Provincia Olbia-Tempio, che hanno familiarizzato con i libri attraverso la lettura recitata accompagnata da musica dal vivo.
- "Tempo di Libri", un’iniziativa rivolta ai pazienti degli ospedali e delle case di riposo, che ha proposto la lettura recitata di brani, alternati a momenti musicali, con l’intento di dare valore "al tempo della vita, che sembra non avere senso" com’è quello del dolore e della decadenza fisica.

NUES - Fumetti e Cartoni nel Mediterraneo - Festival Internazionale
3^ edizione. Diversi popoli, uno stesso mare
Dove: Cagliari - Quando: 1–8 dicembre 2010 - Organizzato da: Associazione Culturale Hybris - Centro Internazionale del Fumetto
Il Festival, così come ideato, presenta caratteri di originalità che lo differenziano dalle altre iniziative a carattere regionale. Dedicato alla lettura dei fumetti e allo studio del cartone animato, intende promuovere, attraverso il linguaggio moderno del cartoon, il confronto tra culture differenti e favorire l’amicizia tra i diversi popoli dell’area mediterranea. Questa edizione ha rivolto una particolare attenzione al mondo del fumetto dei paesi del Medio Oriente. Nel programma, studiato per un pubblico di tutte le età, varie mostre, incontri, dibattiti, letture, proiezioni cinematografiche e laboratori per ragazzi.

Festival Letterario Florinas in Giallo
1^ edizione. L’Isola dei Misteri.
Dove: Florinas (SS) - Quando: 6–7 novembre 2010 - Organizzato da: Comune di Florinas
Il festival, che ha richiamato un vasto pubblico, ha visto la partecipazione di importanti scrittori che hanno dato vita ad interessanti dibattiti, su un genere letterario che riesce ad essere sia colto che popolare. Tra i vari incontri, da segnalare quello con lo scrittore giallista Carlo Lucarelli. Molto seguiti anche i laboratori, dedicati ai bambini e ragazzi che, tra le tante attività, hanno realizzato fumetti riguardanti la vita del mitico Bandito Tolu. In collaborazione con le associazioni locali, si è allestito anche un percorso del gusto con la valorizzazione dell’enogastronomia del territorio.

Cabudanne de sos poetas – Settembre dei poeti
6^edizione. La poesia sarda incontra il mondo
Dove: Seneghe (OR) - Quando: 2–5 settembre 2010 - Organizzato da: Associazione Culturale Perda Sonadora
L’iniziativa si è svolta, anche quest’anno, nelle strade, nel vecchio frantoio, nei bar e nella piazza dei balli che il famoso stilista algherese Antonio Marras ha "vestito" con un’installazione intitolata "La cadia de ma xia", una serie di "sedie sapienti" usate per decorare e reinventare la piazza principale del paese. E’ stato inoltre riproposto il progetto "Qui non succede mai nulla" inserito nella "Rete dei Festival aperti ai giovani", promosso dall'ANCI e sostenuto dal Ministro della Gioventù. Si è proseguita anche l’esperienza dei laboratori rivolti ai ragazzi, ma quest’anno a quelli sul teatro, fotografia, ceramica e musica si è aggiunto quello di scrittura.

ControCaos. Creatività a Castelsardo
3^ edizione. Parole, movimenti, immagini, spazi giocheranno con il SUONO
Dove: Castelsardo (SS) - Quando: 8-10 ottobre 2010 - Organizzato da: Associazione SciogliLibro Onlus
Il Festival ha come obiettivo quello di promuovere e rivitalizzare l’interesse dei ragazzi verso il libro e la lettura con "azioni e riflessioni" che portino alla consuetudine del leggere e quello di favorire l’utilizzo delle biblioteche e, in particolare, quelle scolastiche. Quest’anno il progetto ha allargato la rete di scuole coinvolte, programmando attività anche nella città di Sassari e in alcuni centri della provincia. Ogni anno si lavora su un tema diverso, relativo alle cinque aree creative quali parole, immagini, suoni, movimenti e spazi, intorno al quale ruotano attività ed eventi, il tema di questa edizione è stato il Suono. All’interno della manifestazione numerosi laboratori di poesia, musica, cestineria locale e spazi dedicati alle mostre e al cinema.
l Festival è inserito nel progetto "Rete dei Festival aperti ai giovani", realizzato dal Ministero della Gioventù e promosso dall'ANCI, che coinvolge diciassette tra i più importanti festival nazionali.

Normativa correlata
- Legge regionale 20 settembre 2006, n. 14, art. 21, c. 1, lett. m)
- Delibera del 13 aprile 2010, n. 15/13

Consulta le sezioni
Anno 2012
Anno 2011
Anno 2009
Anno 2008