"Impulso letale. Niente è ciò che sembra"

È in libreria l'ultimo romanzo di Antonello Pellegrino, presentato per la prima volta online venerdì 29 maggio 2020 alle ore 19.00 sulla pagina Facebook dedicata all'evento.

Antonello Pellegrino - presentazione del libro Impulso letale
Antonello Pellegrino - presentazione del libro Impulso letale

26 maggio 2020 - È arrivato in libreria il nuovo romanzo di Antonello Pellegrino Impulso letale. Niente è ciò che sembra pubblicato dalla casa editrice Condaghes, nella collana Narrativa tascabile.
Con una narrazione veloce e precisa, Antonello Pellegrino tesse una trama dal ritmo incalzante che si rivela a mano a mano, con improvvisi colpi di scena, sino al finale sorprendente.

Il libro verrà presentato per la prima volta online venerdì 29 maggio prossimo alle ore 19.00, sulla pagina Facebook dedicata all'evento, in cui trovare tutte le informazioni.

La copertina [file pdf]

Il libro - Impulso letale. Niente è ciò che sembra
"La questione si sta facendo complicata, pensò Nazzari. Un brivido d’eccitazione particolare, sopita da tempo, gli fece riconoscere le peculiarità che venivano fuori sommando i vari elementi di quello
che stava diventando un rompicapo".
Il carico di un volo militare segreto scompare in un incidente e una serie di omicidi ha inizio. L’assassino sembra sfidare gli investigatori, con un ricercato allestimento delle scene accompagnate da messaggi alfanumerici simili tra loro ma incomprensibili. Il mistero avvolge in tenebre sempre più oscure Eleonora, ingegnere ambientale, e Salvo, tenente del RIS, chiamati a investigare in uno scenario mutevole e inquietante. Il vorticoso susseguirsi degli eventi li costringerà a rivedere ruoli e certezze, con una posta che si fa sempre più alta mentre scoprono, a loro spese, che nulla è in realtà come sembra.

L’autore - Antonello Pellegrino
Nato a Imperia da genitori sardi, è ingegnere e scrittore, appassionato di storia, archeologia e ricerca scientifica, vive e lavora a Cagliari. Già autore di testi per la scuola secondaria e l’università, si occupa di infrastrutture e di tecnologie dell’informazione e della comunicazione come dirigente presso la Regione Sardegna. Autore di romanzi e racconti di ambientazione storica, archeologica e di indagine
scientifica, ha vinto la rassegna Le regioni del cuore presso il Salone del Libro 2011 di Torino e ricevuto la Menzione Speciale al Premio Alziator.
Ha esordito in narrativa col romanzo di ambientazione protostorica Bronzo (2006), cui hanno fatto seguito il romanzo Dalla scura terra (2010), la raccolta di racconti storici Angelus (2013) e Le vie dell’ambra (2016).