Enrico Costa. Lo scrittore e la sua città attraverso le sue carte

A Sassari, una giornata di studi per riscoprire il profilo letterario, artistico e storico di Enrico Costa attraverso le più significative testimonianze documentarie.

A Sassari, una giornata di studi per riscoprire il profilo letterario, artistico e storico di Enrico Costa attraverso le più significative testimonianze documentarie.

Quando e dove
mercoledì 18/12/2019

Sassari

A Sassari si terrà una giornata di studi per riscoprire il profilo letterario, artistico e storico di Enrico Costa attraverso le più significative testimonianze documentarie, e quindi restituire luce alla visione di una città così profondamente amata dal suo "cantore".
Il Circolo culturale Aristeo e la Biblioteca universitaria di Sassari presentano Enrico Costa. Lo scrittore e la sua città attraverso le sue carte, un’iniziativa che porta a compimento il ciclo di attività messe in campo nel 2019 in occasione dei 110 anni dalla morte del Costa.

La conferenza prenderà il via con i saluti istituzionali dell’assessora alla Cultura del Comune di Sassari, Rosanna Arru, della vicepresidente della Fondazione di Sardegna, Angela Mameli e della direttrice della Biblioteca Universitaria di Sassari, Maria Rosaria Viviana Tarasconi.

Il primo intervento della serata sarà a cura di Simonetta Castia, presidente di Aristeo, con una relazione dal titolo Tra le carte di Enrico Costa. Il fondo della Biblioteca Universitaria e la collana Scritt’Inediti, in cui viene chiarita la composizione eterogenea del Fondo e sono presentate in maniera compiuta e organica le diverse annotazioni originali.

Sempre per Aristeo, Stefania Bagella proporrà Dallo scrittore alla famiglia. Specchi, ritratti e frammenti di vita, una viaggio tra le vicissitudini familiari e i momenti di natura privata dell’autore, documentabili all’interno del Fondo sotto forma di scritti e immagini fotografiche.

A tratteggiare i risvolti dell’intenso legame tra Costa e il suo archivio sarà invece Carla Merella, attuale responsabile dell’Archivio storico comunale, che illustrerà tracce, indizi e altri elementi di questo rapporto non solo in funzione dell’aspetto espressamente lavorativo.

L’archivista-paleografa Valeria Schirru spiegherà il valore de L’archivio d’autore, quale scrigno di memorie e palestra letteraria che rappresenta una risorsa indubbiamente di grande fascino, in grado di descrivere la personalità dell’autore e il contesto del suo tempo. È questa una tipologia di beni che, nel perdere valore di documento privato, acquisisce il pregio di testimonianza della memoria.
La finalità dell’evento è anche quella di creare una rete d’intenti tra il soggetto privato e le istituzioni cittadine allo scopo di proseguire nell’opera di divulgazione, e quindi tutelare il patrimonio archivistico-letterario per sottrarlo all’oblio.

La locandina[file. pdf]

Quando - Mercoledì 18 dicembre 2019, ore 17.00,
Dove - Biblioteca Universitaria di Sassari, Via Costa 57 - Sassari

Contatti
Biblioteca universitaria Sassari
Tel. 079 23 51 79
Bu-ss@beniculturali.it