Le biblioteche in Italia

Pubblicato il censimento ISTAT svolto nel 2020 sui dati 2019.

Cagliari, Mediateca del Mediterraneo Biblioteca generale
Cagliari, Mediateca del Mediterraneo Biblioteca generale

23 aprile 2021 - Diffuso il report sulle "Biblioteche in Italia" relativo al censimento svolto nel 2020 sui dati del 2019.

ll Censimento sulle Biblioteche pubbliche e private, rivolto a più di 9.000 biblioteche, è realizzato dall’Istat nella cornice del Protocollo d’intesa per lo sviluppo del sistema informativo integrato su istituti e luoghi di cultura, firmato con il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo (MiBACT, ora Ministero della Cultura, MiC), le Regioni e le Province autonome e in stretta collaborazione con l’Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU) e l’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e l’Edilizia di Culto della Conferenza Episcopale Italiana (CEI).
Per la prima volta viene prodotto e diffuso un rapporto dettagliato e aggiornato sulla variegata realtà delle biblioteche italiane che cerca di dar conto della ricchezza delle attività e dei servizi offerti nel territorio dove agiscono.

Il rapporto è consultabile a questo indirizzo www.istat.it/it/archivio/256963

Il rapporto evidenzia, tra le altre cose, una capillare presenza su tutto il territorio, soprattutto di biblioteche civiche.
In Italia sono presenti tre biblioteche ogni 100 Kmq e una ogni otto mila abitanti. Nel 58,3% dei comuni italiani è ubicata almeno una biblioteca ma il 64,5% delle biblioteche è concentrato in sette regioni:
Lombardia (1.398), Piemonte (721), Emilia-Romagna (627), Veneto (617), Lazio (530), Toscana (468) e Sardegna (431).