Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA BIBLIOTECARIO DELLA SARDEGNA

"Pellegrino del tempo"

Il Centro di Servizi Culturali - U.N.L.A di Oristano presenta il libro di Pietro Marongiu
"Pellegrino del tempo" (PTM Editrice)

- Introduce la serata Marcello Marras
- dialoga con l'autore Anna Maria Capraro
- letture a cura di Pino Porcu

Quando - Mercoledì 13 giugno 2018 ore 18:00
Dove - Oristano – Sala Centro Servizi Culturali UNLA

Il libro - Siamo tutti Pellegrini nel tempo! La nostra vita, infatti, non è altro che un viaggio, breve o lungo che sia, attraverso le strade che percorriamo, i luoghi in cui sostiamo, le persone che incontriamo: quelle che abbiamo perduto, e quelle alle quali abbiamo dato e ricevuto amore nel nostro viaggio. L’essere umano è in cammino verso una meta sconosciuta, che non potrà essere raggiunta senza fatica. E durante il viaggio ognuno, in misura della conoscenza individuale e dell’esperienza maturata, si pone delle domande circa il senso della vita, i cosiddetti “temi esistenziali”: chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo? Trovare le risposte però non è cosa semplice: nel corso dei secoli, filosofi, pensatori e poeti hanno cercato quelle risposte senza mai trovarle. All’interno delle loro elucubrazioni, i poeti, in virtù della loro sensibilità, sono quelli che soffrono di più. E quella sofferenza emerge dai loro scritti, che siano di denuncia verso le ingiustizie di cui sono testimoni nel loro tempo, per l’amore che molto spesso viene loro negato o per quella irrinunciabile tensione che li spinge a guardare verso l’infinito e il suo incomprensibile mistero. I poeti, almeno molti di essi, credono che ogni cosa nell’Universo venga mossa dall’amore e dalla sua inarrestabile energia. E la poesia, per me, non è altro che il linguaggio di quell’amore, verso il genere umano e verso Dio, espresso con le parole.

“… Un amore purissimo e struggente, generoso e devastante, mistero irrazionale e principio del cosmo, si fa tizzone ardente e scintilla generatrice nella poesia di Piero Marongiu per fondere, in un crogiolo ad alta temperatura, felicità e disarmonia, senso di vuoto, vertigine e bisogno di pienezza. E portare alla luce le parole che danno corpo alla sfera più segreta dell’essere.
Tuttavia quella di Piero non è la parola rivelatrice, che annuncia l’indicibile. Angelo senza ali come tutti i poeti, può solo darci la misura dell’infinito, la penetrazione nell’abisso di un cammino universale dove la realtà si dissolve per aprirsi all’anima del mondo...”
Anna Maria Capraro

L'autore - Pietro Marongiu, noto Piero, nasce a Seneghe nel 1956. Luogotenente dell’Esercito Italiano, ora in pensione, da molti anni è giornalista pubblicista. Attualmente collabora con il quotidiano La Nuova Sardegna per il quale segue il territorio del Montiferru di cui è profondo conoscitore. Appassionato di storia sarda e di archeologia, ha ideato e condotto per emittenti locali trasmissioni legate al mondo della cultura e delle tradizioni popolari. Poeta, ha pubblicato la raccolta di poesie Per amore solo per amore-Sospesi nell’infinito.
La danza della farfalla è il suo romanzo d’esordio.

Contatti
Centro di Servizi Culturali- U.N.L.A. Via Carpaccio, 9 09170 ORISTANO
Tel. 0783/211656 - Fax 0783/217326
e-mail: mediateca@centroserviziculturali.it | web: www.centroserviziculturali.it
Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Centro-Servizi-Culturali-Oristano/100002320189833