Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA BIBLIOTECARIO DELLA SARDEGNA

Ti Amo da (farti) Morire

Non una di più. Insieme contro la violenza sulle donne

Quando - Martedì 28 Novembre 2017 dalle ore 10.00
Dove - Centro di Aggregazione Sociale, Via Argiolas Manna - Uta

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne, istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, il 17 dicembre 1999,  l’ Amministrazione Comunale e la Sua Biblioteca Territoriale invitano la Comunità tutta a lasciare un simbolo, un segno, per dire no alla violenza di genere,

Presso la Sala conferenze del Centro di Aggregazione Sociale di via Argiolas Manna dalle ore 10:00 e per tutta la giornata verranno raccolte ed esposte scarpe rosse che potranno essere prestate o donate, per andare a costituire un’installazione ispirata alla performance "Zapatos Rojos", nata come progetto d’arte pubblica dell’artista messicana Elina Chauvet.

L’installazione vorrà essere il risultato finale di una chiamata alla causa in favore della lotta contro la violenza sulle donne, attraverso un passaparola all’interno della nostra Comunità, Persone, Associazioni, Scuole, Chiesa e Enti Pubblici, con l’obiettivo primo di creare una rete di solidarietà che rimanga e si alimenti anche dopo l’esposizione.

Nello stesso pomeriggio del 28 Novembre 2017, a partire dalle ore 17:00, presso la stessa Sala Conferenze (adiacente alla Biblioteca) verrà presentato il libro "Ti Amo da (farti) Morire", a cura di Donna Ceteris, edito da Arkadia Editore. L’opera non vuole essere un freddo manuale né un saggio poco accessibile. Con l’aiuto di Bebi Vigna  autore di Nathan Never e Dylan Dog (che tutti gli appassionati dei fumetti conoscono) e delle illustratrici Laura Congiu e Stefania Costa è stato pensato come una Graphic Novel, un fumetto dove tra stralci  di libri fondamentali, interventi di psicologi e sociologi e indirizzi utili scorressero le strisce di vita vissuta. Perché la violenza abita in ogni luogo e non risparmia nessuno, come ci ricorda soprattutto in questo periodo la cronaca. Una grammatica illustrata quindi, che descrive i temi, le nozioni, le casistiche legate a questo fenomeno della violenza di genere, offrendo al lettore molteplici indicazioni sulle azioni per la prevenzione e tutela allo scopo di contribuire alla diffusione di una cultura legata al rispetto e al valore della dignità della persona. Il libro, impreziosito da una prefazione di Franco di Mare,vorrà essere dunque essere strumento per approfondire lo sguardo, orientato da Silvana Maniscalco e l’Associazione Donne Ceteris, che affligge chi tutti i giorni vive la piaga della violenza femminile.

La serata si concluderà con l’inaugurazione della mostra tematica bibliografica Non una di più curata e prestabile dalla Biblioteca Comunale di Uta e un piccolo rinfresco finale.