Tour di Francesca Diotallevi a Porto Torres, Assemini e Olbia

Per presentare il suo romanzo sulla vita della bambinaia fotografa Vivian Maier.

Per presentare il suo romanzo sulla vita della bambinaia fotografa Vivian Maier.

Quando e dove
venerdì 30/08/2019

Assemini
sabato 31/08/2019

Porto Torres
domenica 01/09/2019

Olbia

La fotografia come medicina per il male di vivere. La incredibile vicenda di Vivian Maier, la baby sitter statunitense che faceva la fotografa ma non sviluppava gli scatti, è al centro del nuovo romanzo di Francesca Diotallevi: "Dai tuoi occhi solamente" (Neri Pozza Editore).
La scrittrice milanese incontrerà i lettori in tre serate inserite nel cartellone del Festival Éntula.

Quando e dove
- Venerdì 30 agosto 2019 alle ore 21:00 nella biblioteca comunale di Assemini.
- Sabato 31 agosto 2019 alle 19:30 alla Libreria Koinè Ubik di Porto Torres.
- Domenica 1 settembre 2019 alle ore 19:00 al Politecnico Argonauti di Olbia.

Il libro
A Francesca Diotallevi non interessava scrivere la biografia di una fotografa, ma capire per quale motivo Vivian Maier scattava con la sua Rolleiflex e poi non sviluppava le foto, non sottoponeva i suoi scatti al giudizio degli altri. Tanto che i rullini sono stati scoperti negli armadi solo nel 2009, quando la bambinaia-fotografa è morta. E da quel momento la sua fama iniziò ad espandersi in tutto il mondo.
"Dai tuoi occhi solamente" è un romanzo struggente ed autentico che ruota attorno alla vita della stravagante bambinaia. Il tutto si svolge negli Stati Uniti degli anni ’50, lungo le strade tra New York e Southampton dove, sempre in compagnia della sua macchina fotografica al collo, Vivian fotografa tutto quello che sembra essere degno di essere ricordato su pellicola.

L'autrice
Francesca Diotallevi è nata a Milano nel 1985. È laureata in Scienze dei Beni Culturali. Tra le sue opere Le stanze buie (Mursia, 2013), Amedeo, je t’aime (Mondadori Electa, 2015) e Dentro soffia il vento (Neri Pozza, 2016), vincitore della seconda edizione del Premio Neri Pozza sezione giovani.

Il Festival Éntula è organizzato dall'associazione culturale Lìberos con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport e della Fondazione di Sardegna.

entula.liberos.it